orientamento professionaleQual è il lavoro più adatto a me? So esattamente quali sono le mie attitudini, i miei punti di forza e debolezza, i valori e le motivazioni che mi spingono verso una direzione piuttosto che un’altra?

Come posso muovermi al meglio per inserirmi nel mondo del lavoro? Ho tutti gli strumenti che mi servono come ad esempio il CV? So fare una ricerca di annunci o saprei propormi e sostenere un colloquio?

È per rispondere a queste domande, e fare chiarezza laddove c’è confusione, che trova utilità un percorso di orientamento professionale, sia che si stia cercando lavoro sia che già si abbia un lavoro ma lo si vorrebbe cambiare, e non si abbia un’idea chiara circa le proprie attitudini, interessi e obiettivi lavorativi e quindi non si sappia bene come raggiungerli.

Il servizio di orientamento professionale riguarda il diventare consapevoli, attraverso il colloquio e l’utilizzo di schede, questionari e test diagnostici, delle proprie capacità e potenzialità per metterle al servizio di un progetto professionale da conseguire. Inoltre, dell’orientamento professionale fa parte la costruzione di strumenti di ricerca attiva del lavoro. Come ad esempio la redazione di uno o più curriculum vitae e della lettera di presentazione, la preparazione al colloquio di lavoro, la capacità di cercare opportunità lavorative sul web e non solo.

Si consiglia di svolgere almeno 3 incontri.

Scopri come individuare i tuoi interessi e valorizzarli per trovare lavoro, strutturando un percorso insieme!

Specializzata in Psicoterapia Analitica Esistenziale, iscritta all’Albo degli Psicologi della Regione Abruzzo dal 12/02/2000 con il n° 567.